Cortili in versi 2017

Da Venerdì 22 settembre a domenica 1 ottobre nei cortili, nei giardini e nei negozi del quartiere milanese di Rogoredo si terrà la terza edizione di CORTILI IN-VERSI, manifestazione dedicata alla poesia.

Poesia diffusa in periferia, un impegnativo progetto nato nel 2014 per dare vita al quartiere con degli interventi poetici in luoghi non “abituali”, cortili condominiali, giardini, supermercati e strade; una iniziativa che già il primo anno ha ottenuto un grande successo di pubblico con la partecipazione di oltre cinquanta poeti, attori e musicisti.

Il programma di Cortili In Versi 2017 prevede sette appuntamenti in luoghi sempre diversi

Venerdì 22 settembre, presso lo SpazioSocio Culturale Coop di via Freikofel si inaugura la mostra collettiva “Strade di poesia”, realizzata in collaborazione con il Festival Internazionale della Poesia di Strada di San Donato Milanese. L’ esposizione rimarrà aperta e visitabile per l’intera settimana della manifestazione.

Per l’intera settimana, negli orari della manifestazione, sarà attivato presso lo Spazio SocioCulturale Coop di via Freikofel il Centro Festival dove si potrà trovare materiale informativo e l’esposizione delle opere edite dai vari poeti e poetesse presenti al festival. Nei luoghi della manifestazione, Mostra Itinerante a cura di DiPoesia, installazione di Mister Caos.

CORTILI IN-VERSI è una manifestazione ideata e realizzata da associazione verdeFestival, gruppo di realtà locali che da qualche anno realizza iniziative culturali volte alla valorizzazione del territorio, in collaborazione con La Cantina della Poesia, DiPoesia e il Festival Internazionale della Poesia di Strada di San Donato Milanese.

Il programma completo e dettagliato di CORTILI IN-VERSI lo si può trovare qui e sulla pagina facebook di verdeFestival e cortili in versi

Per info: verdefestival@gmail.com

Comunicazione stampa:
Alberto Tavazzi – 339 5696359 – laluna.nuova@tiscali.it

Annunci

Concorso di poesia “Mario Crivelli” – III edizione, 2016 – 2017

VerdeFestival indice il III Concorso di Poesia M. Crivelli, dedicato all’amico rogoredese Mario Crivelli, che poeta non era, ma il piacere della declamazione poetica di testi classici l’ha coltivato per un’intera vita, condividendolo con chiunque lo frequentasse.

Regolamento

1. Possono partecipare al concorso autori italiani e stranieri che abbiano compiuto il dicottesimo anno d’età, con opere inedite, in lingua italiana, o in lingue straniera accompagnate da traduzione in lingua italiana. Non possono partecipare i vincitori delle edizioni precedenti, gli organizzatori o parenti degli organizzatori.

2. Ogni concorrente potrà inviare un massimo di 3 poesie per un totale non superiore a 30 versi (spazi tra strofe inclusi, titoli esclusi) ciascuna, da allegare via email all’indirizzo: concorsocrivelli@yahoo.it. Il tema è libero.

3. Le poesie inviate devono essere inedite, ovvero non devono essere state pubblicate con regolare editore, auto-pubblicate, né in forma cartacea né in formato e-book; non possono risultare già vincitrici o finaliste in altri concorsi, né essere in gara per altri concorsi non ancora chiusi al momento della scadenza del bando. Sono ammesse poesie pubblicate su blog e siti personali.

4. Nell’oggetto dell’email dovrà essere indicata la dicitura: “Poesia partecipante al Concorso M. Crivelli, III edizione”.

Le poesie dovranno essere inviate via e-mail in un unico file Word (o Odt) allegato alla mail di iscrizione e il testo dovrà essere nel seguente formato: carattere Times New Roman, formato carattere 12, interlinea 1, testo allineato a sinistra, senza formattazioni particolari come corsivo, grassetto, tutto maiuscolo se non strettamente funzionale alla comprensione della poesia stessa. Questo file deve contenere solo ed esclusivamente i testi proposti in forma anonima, quindi senza alcuna informazione atta al riconoscimento dell’autore. Tutti i testi inviati in formati differenti da Word o Odt (per esempio: Pdf, TXT, ecc.) e che per qualsiasi motivo non rispetteranno la formattazione indicata dal presente regolamento saranno esclusi dal concorso. Il file contenente le poesie non dovrà contenere dati personali e/o altri dati dell’autore.

Nel testo della mail si dovranno indicare soltanto il titolo o i titoli del materiale.

I dati personali dell’autore (nome, cognome, recapito telefonico, indirizzo e-mail valido, dichiarazione di paternità, totale originalità e stato inedito dell’opera, breve biografia dell’autore), vanno spediti con la stessa mail, in un allegato separato che verrà aperto solo successivamente al voto della giuria.

5. Scadenza ultima per l’invio degli elaborati è il 30 maggio 2017, ore 23.59. Gli elaborati pervenuti oltre tale data, non completi di tutti i dati richiesti, o inviati con modalità non corrette, saranno automaticamente squalificati dalla partecipazione al concorso.

6. Dal 1 giugno 2017, una Giuria composta da poeti pubblicati e riconosciuti a livello nazionale, insegnanti ed esperti selezionerà il vincitore del concorso. Il giudizio della Giuria è insindacabile.

I testi inviati non verranno restituiti. Resta inteso che la proprietà intellettuale e i diritti di pubblicazione restano degli autori, che accettano in via preventiva la possibile inclusione del proprio componimento in un’antologia pubblicata a cura della segreteria del premio, così rinunciando a ogni eventuale provento ricavato dalla vendita del suddetto volume.
Agli autori non sarà in alcun caso richiesta alcuna somma di denaro, né contributo monetario per concorrere alla pubblicazione.
La premizaione avverrà durante l’edizione 2017 di Cortili in Versi (fine settembre/inizio ottobre). Data e sede della premiazione saranno rese note tempestivamente.
La segreteria del premio informerà direttamente soltanto il vincitore del concorso. Il nome del vincitore, con la poesia vincitrice, sarà pubblicato sul blog verdefestival.wordpress.com e sulla pagina Facebook di verdeFestival. I concorrenti sono tenuti a verificare l’esito del concorso accedendo al suddetto blog o alla pagina Facebook.
Non saranno dati aggiornamenti sulla pagina dell’evento creata su Facebook, intesa come un promemoria per la scadenza e un punto per chiedere informazioni sul regolamento. L’evento sarà cancellato il giorno dopo la scadenza del 30 maggio.

7. Il premio in denaro di € 200,00 è offerto dall’ANPI Rogoredo.

5. La partecipazione al concorso e agli eventi connessi è libera e gratuita e comporta l’accettazione e l’osservanza di tutte le norme presenti nel bando.
Tutela dei dati personali: ai sensi della legge 31/12/96 n° 675, art. 10, gli organizzatori dichiarano che il trattamento dei dati dei partecipanti al concorso è finalizzato unicamente alla gestione del premio e all’invio agli interessati dei bandi degli anni successivi; fa presente inoltre che, ai sensi dell’art. 11, con l’invio dei materiali letterari partecipanti al concorso l’interessato acconsente al trattamento dei dati personali.

VerdeFestival è un’associazione attiva sul territorio milanese dal 2012 con lo scopo di creare e promuovere eventi e cultura, con una particolare attenzione per il coinvolgimento trasversale delle realtà locali del Municipio 4 e Rogoredo, in vista della creazione di un più ampio contesto aggregativo e socio-culturale condiviso.

Chiazze d’inchiostro su Milano – BOOKCITY Milano 2016

Autofficina A. Bosica, via Monte Peralba 2 – Milano (Rogoredo)
20 Novembre 2016 – ore 16,30

locandina-def
Comunicato stampa
BookCity è una manifestazione dedicata al libro e alla lettura, dislocata in diversi spazi della città metropolitana, verdeFestival ha il piacere di partecipare all’iniziativa con l’incontro che si terrà nel quartiere di Rogoredo.
Chiazze d’inchiostro su Milano è un incontro nel quale, attraverso le pagine dei libri di cinque scrittori, scopriremo la nostra città, la sua storia o nuove storie che hanno preso vita dalla penna degli artisti, le strade e i luoghi di Milano sono diventate delle scenografia perfette e lo splendido palcoscenico di queste opere.
Racconti, storie e letture saranno accompagnati da proiezioni di video e immagini che
ricostruiranno la giusta ambientazione insieme alle opere di Ascanio-Visual Artist, Francesco ‘Aries’ Forno-Street Artist, Scatolablu-Graphic Artist e con le loro performance.
Sarà un evento “fuori luogo”, porteremo i libri, la lettura, immagini e arte in una sede inusuale com’è l’officina di un meccanico, facendola diventare un nuovo scenario sociale.
I libri sono finestre che ci aprono al mondo e ci fanno conoscere storie e luoghi nuovi di una Milano di ieri, di oggi, di quella vissuta e di quella presente nei libri.
Per raggiungere Rogoredo:
• con mezzi pubblici: autobus 84-88, MM3 Gialla e Passante Ferroviario fermata Rogoredo;
• in macchina: sono presenti parcheggi pubblici e parcheggio ATM (via Pizzolpasso 7) a
pochi metri.

Biografie degli autori
Piero Colaprico
Laureato in Giurisprudenza, vive a Milano, dove come giornalista si occupa di giustizia e cronaca nera. Ha coniato il termine Tangentopoli, alcuni mesi prima che lo scandalo del Pio Albergo Trivulzio desse origine al fenomeno noto come Mani pulite.
Ha pubblicato alcuni saggi con taglio giornalistico (Duomo Connection, Manager Calibro 9 dedicato alla malavita milanese o Capire tangentopoli – pubblicato nel 1996) e romanzi e racconti gialli.
Con P. Valpreda ha scritto i primi tre libri della serie con il maresciallo Binda quale protagonista: Quattro gocce di acqua piovana, La nevicata dell’85 e La primavera dei maimorti. La saga proseguirà con L’estate del Mundial e La quinta stagione, scritti dal solo Colaprico dopo la morte di Valpreda. Nel 2004 esce La Trilogia della città di M, un romanzo di tre lunghi racconti ambientati a Milano con protagonista l’ispettore Bagni.
È inviato per La Repubblica.

Gian Luca Margheriti
Nato a Milano nel 1976, è scrittore e fotografo. Ha curato per anni, con Francesca Belotti, la rubrica Milano segreta, sulle pagine online del «Corriere della Sera».
Grande esperto di Milano e della sua storia, ha pubblicato 1001 cose da vedere a Milano almeno una volta nella vita, Milano segreta, 101 storie su Milano che non ti hanno mai raccontato, 101 tesori nascosti di Milano da vedere almeno una volta nella vita, oltre a I personaggi più misteriosi della storia, tutti editi da Newton Compton. È autore anche de La Milano dei miracoli, edito da Intra Moenia, e Lettere dall’Inferno, la storia di Jack lo Squartatore, pubblicato da Il Melangolo.
Il suo sito è www.gianlucamargheriti.com.

Paolo Pasi
Nato a Milano nel 1963, giornalista e scrittore, nel 1995 vince la prima edizione del Premio Ilaria Alpi e dal 1996 lavora in Rai. Ha scritto romanzi e racconti, tra cui L’estate di Bob Marley (2007, Tullio Pironti), Memorie di un sognatore abusivo (2009), Il sabotatore di campane (2013) , L’era di Cupidix (2015), pubblicati da Edizioni Spartaco e Ho ucciso un principio. Vita e morte di Gaetano Bresci (eleuthera, 2014). Pasi è anche chitarrista e compositore, iscritto alla Siae nella sezione musica, e fa parte della giuria del premio musicale Piero Ciampi – Città di Livorno e della giuria del premio musicale Bianca d’Aponte. Dopo il cd d’esordio Fuori dagli schermi (2009), nel 2014 è uscito il suo secondo album Un bacio stralunato.

Maurizio Scalzi
Nato nel 1971, lavora come architetto/designer prima a Manhattan, NYC (1996-2000) presso la Wurmfeld Associates P.C, dopo una breve parentesi di insegnamento all’International Fine Arts College (IFAC) di Miami fa ritorno a Milano, dove collabora con Ettore Sottsass e Associati (2000-2006), per progetti internazionali di Architettura ed Interni. Dal 2006 alla guida di StudioScalzi, lavora per progetti di architettura, design e comunicazione. Dal 2012 lo studio progetta e realizza anche iBook interattivi per aziende. Nella primavera del 2014, M. Scalzi ha percorso a piedi i quartieri di Milano, a caccia di racconti, sensazioni ed emozioni legate alla trasformazione della sua città con l’Expo 2015, tutto questo è raccolto nell’ebook We like Milano che, attraverso interviste, aneddoti, luoghi imperdibili come il Museo del Giocattolo o la Balera dell’Ortica, ha fatto emergere lo spirito nuovo di una città multietnica e multiculturale a cui va ormai stretto il perimetro del solo centro più blasonato.

Pierluigi Spagnolo
Nato a Bari nel 1977. È laureato in Scienze politiche. Giornalista professionista, dal 2012 vive a Milano ed è un redattore della Gazzetta dello Sport.
Ha iniziato nel 2003 al Corriere del Mezzogiorno, poi ha lavorato a City e al Corriere della Sera. Ha anche scritto Nel nome di Bobby Sands. Il combattente per la libertà, una storia irlandese” (L’Arco e la Corte, luglio 2016), e ha partecipato agli instant book Che storia la Bari. 25 racconti popolari e La Bari siete voi. 30 figurine dall’album dei ricordi (entrambi Gelsorosso, 2014). L’estate più piovosa di Milano è il suo primo romanzo.

Contatti:
Mail: verdefestival@gmail.com
Pagina facebook dell’associazione: “VerdeFestival

Ringraziamenti
Si ringrazia l’Autofficina Bosica che ospita l’incontro.

Cortili in versi 2016

Da sabato 24 settembre a domenica 2 ottobre nei cortili, nei giardini e nei negozi del quartiere milanese di Rogoredo si terrà la terza edizione di CORTILI IN-VERSI, manifestazione dedicata alla poesia.

Poesia diffusa in periferia, un impegnativo progetto nato nel 2014 per dare vita al quartiere con degli interventi poetici in luoghi non “abituali”, cortili condominiali, giardini, supermercati e strade; una iniziativa che già il primo anno ha ottenuto un grande successo di pubblico con la partecipazione di oltre cinquanta poeti, attori e musicisti.

Il programma di Cortili In Versi 2016 prevede sei appuntamenti in luoghi sempre diversi

Sabato 24 settembre alle ore 11,00 presso lo SpazioSocio Culturale Coop di via Freikofel si inaugura la mostra “Poesia spettinata” a cura del poeta di strada Mister Caos. L’esposizione rimarrà aperta e visitabile per l’intera settimana della manifestazione
Domenica 25 settembre, alle ore 16,00, nel cortile condominiale di via Monte Palombino 8, prima maratona poetica con la presenza di numerosi poeti
Martedì 27 settembre., alle ore 18.00, presso il supermercato Coop di via Rogoredo, poesia e musica tra gli scaffali e gli acquirenti del negozio
Venerdì 30 settembre, dalle ore 19,00 serata poetica con aperitivo e buffet nel cortile di via Monte Palombino 10
Sabato 1 ottobre, dalle ore 10,300 CORTILI IN VERSI Bambini, nei giardini di via 8 Ottobre.
Domenica 2 ottobre alle ore 16,30, nel cortile di via Monte Cengio 6, ultimo appuntamento e chiusura della manifestazione

Un progetto questo di CORTILI IN-VERSI, che piaceva molto all’amico rogoredese Mario Crivelli che nel 2013 ci ha lasciati; Mario che poeta non era, il piacere della declamazione poetica di testi classici l’ha coltivato per un’intera vita condividendolo con chiunque lo frequentasse. E proprio perché caro amico ed appassionato di poesia, gli organizzatori promuovono per il terzo anno il concorso poetico a lui intestato. Iniziativa che verrà presentata sabato 24 settembre presso il Centro Festival di via Freikofel alle ore 11.30 dopo l’inaugurazione della mostra di Mister Caos.

Per l’intera settimana, negli orari della manifestazione, sarà attivato presso lo Spazio SocioCulturale Coop di via Freikofel il Centro Festival dove si potrà trovare materiale informativo e l’esposizione delle opere edite dai vari poeti e poetesse presenti al festival.

Nei luoghi della manifestazione sarà inoltre visitabile la mostra itinerante “MI Porta Poesia” a cura di DIPoesia

CORTILI IN-VERSI è una manifestazione ideata e realizzata da associazione verdeFestival, gruppo di realtà locali che da qualche anno realizza iniziative culturali volte alla valorizzazione del territorio, in collaborazione con CQRogoredo, Casa della Poesia Alda Merini e DiPoesia; con il patrocinio del Municipio 4

Il programma completo e dettagliato di CORTILI IN-VERSI lo si può trovare qui e sulla pagina facebook di verdeFestival e cortili in versi

Per info: verdefestival@gmail.com

Comunicazione stampa:
Alberto Tavazzi – 339 5696359 – laluna.nuova@tiscali.it

Concorso di poesia “M. Crivelli”, seconda edizione 2015-16 – ecco la vincitrice!

Dopo un mese di intenso lavoro, la giuria del Concorso di Poesia “Mario Crivelli”, seconda edizione, ha decretato il vincitore.

La giuria è composta da:
Giusy Carofiglio, poetessa e direttore della collana poetica “Poiesis”, di VJ Edizioni
Rossella Traversa, presidente commissione cultura del cdz 4
Flavio Almerighi, poeta
Fabio Mantegazza, insegnate
Alberto Tavazzi, operatore culturale.
Su quasi duecento poesie valutate la vincitrice è “Parole”, di Valeria D’Amico.
Ecco il testo premiato:
Parole
Tempeste di parole
sollevano la sabbia,
scavalcano le dune,
percorrono il deserto,
attraversano il vento
e riparano nelle oasi.
Trovano riparo ed ombra
in un giaciglio sporco,
raccolgono la vita
che lieve come neve
e pura come ambra
resiste lì, appiccicata.
Non le confonde il vento
diventano cesoie
in marcia tra gli spari
che bucano avamposti,
blandiscono il silenzio,
intercettano i segnali.
Tra le bandiere appese
e le tende indifese
ancora resistono
inaspettati e saldi
gli ultimi baluardi
di vita da salvare
Sanno passare il mare,
abbassando le onde,
accendono le stelle
come fiammelle a galla,
ascoltano il silenzio,
diventano ninna-nanna!

La premiazione avverrà Sabato 19 Marzo alle ore 11 presso lo Spazio Socio Culturale Coop in Via Freiköfel 7, nel quartiere di Rogoredo (Milano) in concomitanza con l’inaugurazione della mostra fotografica “Mani che scrivono”, a cura di Raffaele Merendi.

Vi aspettiamo numerosi!